Descrizione Progetto

Apple. Macintosh

Apple. Macintosh

Il Macintosh Classic è un personal computer di tipo “all-in-one” prodotto da Apple dal 1990 al 1992. Il computer è stato messo in commercio come sostituto del Macintosh SE ed è stato assemblato utilizzando un case simile a quello del primo Macintosh 128K. È il primo modello della serie Macintosh a costare meno di 1.000 dollari.

La CPU del Macintosh un Motorola 68000 operante a 8 MHz rendeva il computer lento per applicazioni pesanti ma era possibile far funzionare programmi per lavorare sui testi o sui fogli elettronici.

La memoria RAM di serie del modello base era di 1 MB,espandibile a 2 MB: per fare ciò, era necessario acquistare una speciale scheda di espansione denominata Memory Expansion Card che, oltre a montare 1 MB di RAM, offriva anche ulteriori 2 connettori SIMM per altrettanti moduli da 1 MB, per un totale complessico installabile sul computer di 4 MB.

Il computer era fornito con la sola unità floppy, capace di leggere dischetti da 3″½ formattati a 1,44 MB.

Una caratteristica interessante era la possibilità di avviare il computer direttamente dal sistema operativo contenuto nella ROM premendo all’accensione la combinazione di tasti Comando+Opzione+X